Intonaci a base calce: l’acidità delle piogge ne riduce drasticamente la durata

Richiedi la tua copia della nostra Guida completa alla risoluzione dei problemi di umidità e muffe nelle abitazioni.
Richiedila !

Tra i vari materiali che vengono impiegati per l’edilizia, la calce rappresenta da sempre uno di quelli ad elevata traspirabilità che tutt’oggi viene utilizzato come legante, ideale per intonaci ad alta traspirabilità o deumidificanti.
Tuttavia, nonostante la sua reale ed effettiva utilità nella maggior parte dei casi, la sua capacità di produrre deumidificazione ai muri ed alle pareti di un immobile potrebbe essere ridotta a causa dell’acidità dell’acqua piovana dovuta all’inquinamento atmosferico: in questo modo, la durata degli intonaci con base calce potrebbe essere drasticamente ridotta. intonaco calce mursan Ciò accade perché questo materiale, che di norma ha un PH basico, a contatto con l’acqua (acidificata dagli agenti chimici), tende a trasformare lo stesso PH verso il neutro, compromettendone così le caratteristiche, la durata e l’efficacia nel tempo. Ciò potrebbe provocare tutti quei fenomeni che consideriamo pericolosi per le pareti delle nostre case, tra cui i fenomeni di umidità di vario tipo – non dimentichiamo, per esempio, l’umidità di risalita capillare che può provocare macchie e disgregazioni all’intonaco ed alle pareti.

Risolvere il problema dell’umidità di risalita

Come si fa quindi a risolvere il problema? La situazione appena descritta, che è molto più comune di quanto possiamo immaginare, può essere parzialmente risolta utilizzando calci idrauliche che risultano più resistenti a tale fenomeno. In ogni caso, però, non conviene mai affidarsi al fai da te, ma è sempre bene cercare la consulenza ed il supporto tecnico di operatori qualificati, come ad esempio la Mursan srl, che da anni opera nel settore contro problemi di umidità e di muffa utilizzando prodotti e strumenti davvero utili allo scopo.

Per esempio, grazie alla preparazione ed alla formazione dell’azienda che opera da molto tempo nel settore, da anni abbiamo a disposizione un additivo specifico per intonaci deumidificanti, ovvero M2: il suo scopo è di rendere persino il cemento più traspirante della calce stessa (porosità dell’intonaco uguale o superiore di un intonaco a base calce), come è stato dimostrato da prove di laboratorio realmente eseguite.

Utilizzando questo prodotto abbiamo l’opportunità di non creare sofferenza al cemento a causa dell’acidità dell’acqua. Questo additivo può essere usato in una malta con legante cementizio oppure con una proporzione di cemento al 50% e calce idraulica al 50%: con questa composizione si potrà ottenere un intonaco ad alto potere deumidificante, la cui durata sarà decisamente superiore ad altri intonaci che si possono trovare sul mercato.

Poiché tuttavia questo cemento non può essere impiegato in qualità di legante per intonaci secondo quanto deciso dalle Soprintendenze alle Belle Arti per gli edifici storici, la Mursan srl ha messo a punto un ciclo (sempre utilizzando l’additivo M2) nel quale questo legante utilizzato può essere la calce idraulica naturale con determinate caratteristiche che sono in grado di garantire un ottimo risultato e durata nel tempo.

Affidati a Mursan Srl per avere il massimo della professionalità ed efficacia nella risoluzione dell’umidità nei muri, muffe e umidità di risalita.

CHIAMA SUBITO IL NUMERO VERDE 800-010882 E RICEVI UNA CONSULENZA TECNICA GRATUITA!

CHIAMA ORA!!