Seleziona una pagina

L’mpermeabilizzazione di murature interessate da umidità di risalita capillare non funziona

Richiedi la tua copia della nostra Guida completa alla risoluzione dei problemi di umidità e muffe nelle abitazioni.
Richiedila !

Il problema dell’umidità di risalita capillare è, da un lato, un problema molto diffuso, e dall’altro lato anche parecchio difficile da trattare: infatti, nonostante le soluzioni proposte siano tante, il problema dell’insorgenza di acqua è un problema che va valutato attentamente, avvalendosi di esperienza e capacità professionale dei tecnici, ma anche di sistemi di trattamento convenzionali e innovativi, in grado di risolvere il problema alla radice.

Talvolta, quando si verificano problemi di questo tipo, il comportamento può essere di due tipi: da un lato, c’è chi si rivolge subito ad esperti in materia, come la nostra azienda, la Mursan srl che ormai da molti anni opera nel settore della riqualificazione dei muri in cui si sia verificata presenza di umidità attraverso sistemi innovativi, come ad esempio sistemi di deumidificazione elettrofisica; dall’altro lato, c’è chi insiste sul fai da te, rendendo il problema ancora più grande e dannoso, perché una formazione di acqua sulle pareti, se non adeguatamente trattata, può comportare infine l’insorgenza di altri problemi ancora più importanti, come la formazione di funghi e muffa.

impermeabilizzazione muri mursan Talvolta, poi, affidandosi a persone non esperte, si corre anche il rischio che l’intervento sia inopportuno: le soluzioni di tipo autonomo o fai da te, o ancora peggio quelle proposte ed eseguite da imprese non competenti in materie, possono essere ancora più dannose del problema iniziale.
Occorre quindi che gli interventi vengano effettuati facendo uso di competenza e professionalità, ma anche di trattamenti adeguati per la risoluzione del problema di condensa ed acqua ascendente. Un errore molto comune è quello di trattare queste murature facendo uso di rivestimenti impermeabilizzanti, non pensando che impermeabilizzando la parete, si finisce con l’intrappolare l’acqua che, prima o poi, farà ripresentare il problema.

La creazione di sbarramento ed ostacoli è quanto di più dannoso di possa creare, perché in questo modo non favorirà l’evaporazione dell’acqua ma la si intrappolerà ed alla fine essa tenderà di nuovo ad uscire.

L’esperienza Mursan in deumidificazione muri consiglia…

Dall’esperienza Mursan maturata in quasi quarant’anni di operato nel settore, possiamo dire che, qualora sia stata fatta una impermeabilizzazione su un lato della muratura si potrebbe verificare uno spostamento dell’acqua dal lato non impermeabilizzato e la sua evaporazione comporterà un maggior degrado agli intonaci. Se invece l’impermeabilizzazione è stata eseguita solamente fino ad una certa altezza, essa scavalcherà la zona impermeabilizzata ed evaporerà al di sopra determinando sempre gli stessi effetti.

La soluzione più giusta è, quindi, quella di non opporsi mai all’umidità di risalita con impermeabilizzazione ma attraverso la traspirazione, ovvero agevolando l’evaporazione utilizzando prodotti adeguati, come l’intonaco macroporoso ottenuto con i prodotti Mursan M1+M2, senza dubbio il più efficace e duraturo.

Nel caso in cui sia necessario bloccare le infiltrazioni di acqua, dovremo ricorrere all’impermeabilizzazione della zona per evitare che il flusso di acqua entri negli ambienti.

CHIAMA SUBITO IL NUMERO VERDE 800-010882 E RICEVI UNA CONSULENZA TECNICA GRATUITA!

CHIAMA ORA!!

Approfondimenti:
  ⇒  Isolamento a cappotto su murature interessate da umidità ascendente