Seleziona una pagina

Nozioni di base sulla creazione dell’umidità di risalita

Richiedi la tua copia della nostra Guida completa alla risoluzione dei problemi di umidità e muffe nelle abitazioni.
Richiedila !
Le murature umide presentano svariati tipi di effetti visibili che si possono riassumere in fenomeni di degrado come sfogliatura delle pitture e/o rivestimenti, accumulo di sali sia all’interno degli intonaci che in superficie, macchie di umidità, distacco degli intonaci, corrosione dei mattoni, proliferazione di funghi (muffe), corrosione dei ferri su murature o colonne in calcestruzzo ecc.

Un altro aspetto da considerare è il disagio a cui sono soggetti gli abitanti dei fabbricati che, oltre agli aspetti di natura estetica citati sopra, devono fronteggiare problematiche di ambienti umidi e poco salutari.

Il tipo di umidità che determina il maggiore degrado nei fabbricati, è l’umidità di risalita capillare o umidità ascendente, che si può indicare come il fenomeno di maggior rilievo.

Normalmente, questo tipo di umidità si riscontra principalmente  al piano terreno degli edifici e la si può osservare ad altezze variabili tra i 20 -30 cm fino a altezze oltre i 4 metri (terreni molto argillosi).

Figura 1. Edificio interessato da umidità ascendente.
edificio muffa ascendente

Da cosa è determinata l’umidità di risalita?

Questo tipo di umidità è determinata dal fenomeno dell’attrazione verso l’alto delle molecole dell’acqua attraverso i piccoli capillari della muratura in apparente opposizione alla legge di gravità poiché l’acqua nei capillari non dovrebbe salire verso l’alto proprio per la forza gravitazionale e se ciò accade, significa che entrano in gioco fenomeni chimico-fisici che necessitano di un approfondimento.

CHIAMA SUBITO IL NUMERO VERDE 800-010882 E RICEVI UNA CONSULENZA TECNICA GRATUITA!

CHIAMA ORA!!