Condizioni ideali per una corretta deumidificazione muraria.

Richiedi la tua copia della nostra Guida completa alla risoluzione dei problemi di umidità e muffe nelle abitazioni.
Richiedila !

Nel momento in cui si attiva l’apparecchiatura Mursan® DEM, il processo di risalita dell’umidità attraverso i capillari della muratura viene interrotto e l’umidità residua comincia a evaporare.
Come già trattato in precedenza, il tempo di asciugatura delle murature è influenzato da molteplici variabili tra cui una delle più importanti è l’umidità ambientale.

Oggi, la presenza di serramenti  a “taglio termico” con guarnizioni, doppi vetri, ecc. innalza molto l’umidità ambientale nelle abitazioni creando così una sorta di equilibrio tra U.R. (umidità relativa) ambientale e U.R. del muro, in particolar modo nei mesi autunnali e invernali. Quando si verifica tale fenomeno, i valori di umidità relativa ambientale si innalzano notevolmente creando così una sorta di saturazione che rallenta o impedisce all’umidità residua della muratura di evaporare nell’ambiente.

Per agevolare l’utente, l’apparecchiatura Mursan® DEM è dotata di un sensore particolare che è in grado di rilevare costantemente i valori di umidità relativa ambientale (RH) e temperatura al fine poter intervenire, qualora il valore dell’umidità ambientale (RH) superi mediamente il 50% -55%, arieggiando gli ambienti in modo che tali valori si riducano.

Ovviamente tale operazione potrà essere eseguita nel primo periodo dopo l’installazione e non sarà più necessaria a muratura asciutta.

A cura del servizio tecnico Mursan

CHIAMA SUBITO IL NUMERO VERDE 800-010882 E RICEVI UNA CONSULENZA TECNICA GRATUITA!

CHIAMA ORA!!